NORMA ENR-CeRITT 12001:2016 - Sistemi di Gestione per l'Innovazione

PRIMA NORMA ITALIANA PER LA CERTIFICAZIONE DELLA CAPACITÀ INNOVATIVA

24 giugno 2016 ore 10,00

Sala Parlamentino - MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO - Roma, Via Molise 2




Il CeRITT, Centro di Ricerca sulla Innovazione ed il Trasferimento Tecnologico, organismo congiunto di ricerca tra il Centro Interdipartimentale di Ricerca "R. d'Ambroiso"- L.U.P.T. dell'Università degli Studi di Napoli Federico II e l'AICTT, Associazione Italiana Cultura Trasferimento Tecnologico, mediante il Lupt, ha conferito un mandato all'ente di normazione ENR per la costituzione, a titolo non oneroso, di un Comitato Tecnico (CT) per la realizzazione di uno standard sull'innovazione.

Fanno parte del CT:
- il Prof. Leopoldo Angrisani dell'Università degli Studi di Napoli Federico II in qualità di esperto nominato dal Centro L.U.P.T.;
- l'Ing. Antonio Ferraro, in qualità di rappresentante dell'ENR (Ente Nazionale di Ricerca e promozione per la standardizzazione);
- l'Ing. Stefano De Falco, in qualità di Direttore CeRITT e Presidente della AICTT;
- il Prof. Antonio Coronato, del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) in qualità di esperto nominato dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca;
- il Dr. Gaetano Cafiero, Presidente della sezione ICT di Unindustria, in qualità di esperto nominato da Unindustria;
- il Prof. Angelo Castaldo dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", in qualità di esperto nominato dal Ministero dello Sviluppo Economico.

L'evento di presentazione costituirà momento di diffusione dei risultati del CT e, in particolare, di illustrazione della prima norma volontaria ENR-CeRITT 12001:2016 relativa alla adozione di un Sistema di Gestione della Innovazione (SGI).

I lavori saranno aperti dal Direttore generale per gli incentivi alle imprese del MISE, il Dr. Carlo Sappino, che introdurrà il tema relativo all'importanza della riconoscibilità della capacità innovativa delle imprese per le politiche pubbliche.

Seguirà l'intervento del Presidente della AICTT, l'Ing. Stefano de Falco, che illustrerà il protocollo AICTT-RTA, che si configura come strumento operativo di misura e di rating della capacità innovativa conforme al SGI della norma ENR-CeRITT 12001:2016.

In particolare, il protocollo AICTT-RTA (Rendimento Tecnologico Aziendale), colloca le imprese/organizzazioni/aree geografiche in una certa classe (dalla A alla G) in base alla loro capacità di innovare in termini sostenibili, ossia nel rapporto tra risorse (tangibili e intangibili) impegnate nei processi innovativi e risultati ottenuti.

Il protocollo RTA rappresenta una metodologia parametrica proprietaria, priva di ogni struttura documentale di appesantimento, sostituita integralmente da una piattaforma web based, basata su un panel di indicatori strutturati su 4 asset di auditing: ingegneria della conoscenza, economia della conoscenza, finanza della conoscenza e organizzazione della conoscenza Si procederà poi, ad opera del Presidente del CT Prof. Leopoldo Angrisani e del Segretario del CT Ing. Antonio Ferraro, ad illustrare la norma ENR-CeRITT 12001: 2016.

La seconda parte dell'evento prevede una tavola rotonda, moderata dal Prof. Angelo Castaldo, a cui parteciparenno addetti ai lavori e stakeholders sul tema della importanza della certificazione della capacità innovativa per l'intero sistema-paese.

Offriranno il loro prezioso contributo:
- il Direttore generale per la politica industriale del Ministero dello Sviluppo economico, Dr. Stefano Firpo;
- il Direttore dell'area politica industriale di Confindustria, Dr. Andrea Bianchi;
- il Responsabile Ricerca e Innovazione di Invitalia, Dr. Luigi Gallo;
- il Responsabile della Direzione Innovazione e Crescita imprese di Intesa Sanpaolo, Dr. Livio Scalvini.

Al dibattito seguiranno due interventi relativi a casi reali aziendali di implementazione del protocollo AICTT-RTA, quale premessa funzionale alla adozione di un SGI a norma ENR-CeRITT 12001: 2016.

Il primo caso aziendale è relativo ad IBM Italia e verrà illustrato dalla Dr. Cristina M. Farioli, Director Marketing, Communications and Citizenship; mentre il secondo caso è relativo al gruppo Grimaldi Navigazione e verrà illustrato dal Dr. Guido Grimaldi, Commercial Director Corporate Short Sea Shipping.

Conclude i lavori la Viceministro e Sottosegretario di Stato, Ministero dello Sviluppo Economico, On. Teresa Bellanova.

L'evento è rivolto agli addetti ai lavori, a ricercatori del settore, a manager della innovazione, a quadri e dirigenti di organizzazioni pubbliche e private interessati al tema e costituisce, peraltro, momento di interesse per giovani professionisti in quanto, nell'ambito delle attività del CT, verranno istituiti i registri dei profili professionali, quali auditor e consultant, atti ad operare per l'implementazione e la verifica di SGI conformi alla proponendo norma ENRCeRITT, che rappresentano sicure nuove opportunità di lavoro professionale qualificato.

Scarica qui il programma

Scarica qui il comunicato